News

Mercoledì 01/11/2000

Prevalgono le esigenze di servizio sulle esigenze familiari dell’impiegato dello Stato trasferito

Nel caso di specie, l’Amministrazione, “una volta proceduto alla rideterminazione delle piante organiche dei propri uffici, ha dovuto necessariamente provvedere al conseguente trasferimento del personale interessato, al fine di realizzare l’interesse pubblico”. Tale interesse “doveva, quindi, ritenersi prevalente e destinato ad incidere anche negativamente sulle situazioni soggettive dei singoli dipendenti”.