News

Venerdì 04/10/2002

Condominio: la Suprema Corte si pronuncia sulle spese relative al funzionamento dell’impianto centralizzato di riscaldamento.

La Corte di cassazione, con la pronuncia in commento, ha affermato che l’obbligazione, gravante su ogni condomino, di corrispondere gli oneri condominiali, scaturisce da un rapporto di partecipazione necessaria alla proprietà e alla manutenzione delle parti comuni degli edifici in condominio, ai sensi dell’art. 1123 del codice civile. Tale obbligazione, comunque, non esclude che il condomino danneggiato, possa far valere, avanti all’Autorità giudiziaria, il proprio diritto a conseguire un’adeguata erogazione di calore ed ottenere il relativo risarcimento del danno. Quest’ultimo sarà pari all’ammontare dei contributi corrisposti per la gestione del servizio di riscaldamento, nonché alle spese sostenute per supplire al cattivo funzionamento dell’impianto centralizzato.